CONTINUITA’ EDUCATIVA

Le attività sono volte a realizzare la “continuità educativa” ovvero a garantire il diritto di ogni alunno ad un percorso formativo organico e completo.

Il raccordo pedagogico tra le scuole di base si determina attraverso attività formative comuni e attraverso la conoscenza dei reciproci programmi:

  • La Scuola Primaria persegue l’alfabetizzazione culturale disciplinare, il raggiungimento dei traguardi essenziali, l’apertura ai valori della cittadinanza, al senso della storicità  e della fenomenologia  sociale.
  • La Scuola Secondaria di Primo Grado persegue l’acquisizione di una preparazione culturale disciplinare per competenze, come premessa per l’ulteriore educazione permanente e  l’acquisizione di una strutturata capacità di astrazione e problematizzazione.

Il “Raccordo Curriculare” tra le Scuole di base si realizza attraverso:

  • il passaggio di “informazioni” e dati sugli alunni;
  • la ricerca di un coordinamento degli Obiettivi Fondamentali (capacità, conoscenze, atteggiamenti/comportamenti, ) soprattutto in riferimento agli anni iniziali e terminali;
  • l’armonizzazione dei metodi e degli stili di insegnamento (in particolare: metodologia della ricerca, individualizzazione – personalizzazione dell’insegnamento – apprendimento);
  • le attività in comune negli spazi dell’Istituto.